leonardo belluco

LEONARDO BELLUCO 

Diplomato in pianoforte presso il Conservatorio B. Maderna di Cesena (2004); è stato vincitore del 1° premio alla Biennale di Arte Contemporanea “Città di Roma – Jubileum 2000”, categoria Jazz.

Ha conseguito inoltre il titolo di Sound Engineer presso l’Accademia Nazionale del Cinema di Bologna (2003) e la specializzazione in Pro Tools (2004) sotto la guida di Sandro Scala.

Molto attivo in ambito tecnico-commerciale nel settore degli strumenti musicali e dell’audio professionale (soprattutto con Yamaha, Casio, Pianosound), ha prestato servizio come fonico, direttore di palco e tecnico specializzato backliner in numerose tournée, collaborando con vari gruppi ed artisti fra i quali: Alan Parson, Ian Anderson, The Wailers, Claudio Baglioni, Laura Pausini, Fiorella Mannoia e altri.

Varie le produzioni televisive (Rai e Mediaset) in cui ha lavorato, fra le quali:  Pavarotti & Friends, Free Music Festival, Natale in Vaticano, Torno Sabato, Concerto I° Maggio (p.za San Giovanni, Roma), alcune edizioni di Super Classifica Show, Sanremo, Festivalbar, Wind Music Awards.

Riconoscimento quale “Tecnico competente in Acustica Ambientale” dalla Regione Marche (dal 2012).

Attualmente sta completando gli studi presso la Seconda Facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna, dipartimento di Informatica.


max-monti

MAX MONTI

Scuola musicale classica presso lo storico conservatorio G. Rossini di Pesaro nella classe di flauto traverso, militanza in diverse band come chitarrista e bassista, membro per diversi anni del gruppo di Giuni Russo, cantante pop Italiana, prodotta da Franco Battiato. Gli studi musicali sono la base per intraprendere la carriera di DJ producer che inizia nel 1994 subito con una Hit internazionale: GAM GAM, e’ successo europeo con milioni di dischi venduti, ed altrettanti dischi di platino, seguiranno decine di collaborazioni nazionali ed internazionali con Artisti, da Jarmaine Jackson a Biagio Antonacci, da Pavarotti ad Adriano Celentano, Fiorello, Luca Carboni,
Dopo aver battuto negli anni 90 tutte le più’ importanti discoteche della penisola, nei 2000 ritorna nella sua terra, la Romagna, patria delle piu’ famosi locali nazionali e staziona per diversi anni alla discoteca PRINCE uno dei locali piu’ in voga di quegli anni, dopo centinaia di Remix, di produzioni di buon livello di diverso genere musicale, Jazz, Pop, House e Indie, e dopo avere prodotto artisti e portati, dal festival di Sanremo al FestivalBar, dal Festival del cinema di Venezia ad Umbria jazz , in questi ultimi anni di nuovo in Riviera DJ di locali blasonati come il Narciso, Byblos, Pascia, Prince, Beach, Newport..



THOMAS SPADA